SUPER ECOBONUS: CHE COS'E'?

Il Decreto Rilancio 2020 prevede importanti agevolazioni per la sostituzione degli impianti di riscaldamento. In particolare, un Superbonus del 110% permette di richiedere uno sconto in fattura o uno sconto del credito.

L'ECOBONUS è l’incentivo per la riqualificazione energetica degli edifici e consiste in una detrazione fiscale dall’Irpef o dall’Ires concessa quando si eseguono interventi che aumentano il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti.

Quando si applica il Bonus 110%

L’ecobonus 110% è applicabile per tutte le spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021. La detrazione è corrisposta in 5 rate annuali di pari importo, oppure si può beneficiare direttamente di uno sconto in fattura o della cessione del credito. I lavori possono essere commissionati e avviati anche prima del 1° luglio, ai fini dell’ottenimento del bonus, l’unica precauzione da prendere e procedere con il pagamento dopo la suddetta data.

È importante specificare che per poter accedere al massimo della detrazione prevista del 110% gli interventi dovranno portare ad un miglioramento complessivo della classe energetica dell’edificio di almeno due classi energetiche o comunque permettere il raggiungimento della classe energetica più alta prevista.

Sostituire la vecchia caldaia con una nuova a condensazione di classe A è un intervento che contribuisce al miglioramento della classe energetica. Rivolgersi ad un tecnico qualificato della Samit Group permette di sapere quali sono gli interventi da sostenere al fine di raggiungere il miglioramento di due classi energetiche.

Un miglioramento che deve essere dimostrato dall’attestato di prestazione energetica (Ape) rilasciato da un tecnico qualificato.

sconto ecobonus

Quali interventi associare per avere diritto al bonus del 110%

Come previsto dal Decreto Rilancio sono tre i tipi di interventi che associati alla sostituzione di un impianto di riscaldamento con una caldaia a condensazione di classe A, permettono di migliorare l’efficienza del proprio edificio di due classi energetiche.

  • Isolamento delle superfici opache di un edificio verticali e orizzontali. Un intervento che permette di migliorare la tenuta termica dell’edificio, il così detto cappotto termico. Le spese in sostenute devono avere un tetto massimo di 60 mila euro, moltiplicato per il numero delle unità abitative.
  • Sostituzione degli impianti di riscaldamento o raffrescamento, anche supportati da impianti fotovoltaici o dispositivi per la microcogenerazione. In questo caso la spesa dell’intervento non può superare i 30 mila euro per ogni unità abitativa.
  • Rilasciare una dichiarazione di conformità
  • Rilasciare una scheda riguardo gli interventi realizzati
  • Rilasciare l’attestato di prestazione energetica (APE).

Bonus caldaia: aliquota al 50% o al 65%?

In base della normativa vigente si potrà beneficiare di un bonus per l’acquisto e l’installazione di una nuova caldaia. Ma quale sarà l’aliquota applicabile? Quella del 50% o del 65%?  Vediamolo nel dettaglio.

Sarà possibile accedere alla detrazione fiscale con l’aliquota del 50% nel caso acquisto e installazione di una nuova caldaia a condensazione in classe A. Mentre si ha diritto alla detrazione fiscale al 65% qualora assieme alla sostituzione della caldaia si installino sistemi di termoregolazione evoluti appartenenti alle classi V, VI o VIII, ovvero sistemi ibridi formati da un sistema integrato tra caldaia a condensazione e pompa di calore.

Nota bene: Non è previsto alcun incentivo per l’installazione di una caldaia inferiore alla classe “A”.

Sconto immediato in fattura in alternativa alla detrazione!

La novità introdotta dal Decreto Rilancio, è la possibilità di ottenere uno sconto immediato in fattura sull’acquisto di una nuova caldaia a condensazione in alternativa alla detrazione fiscale (che viene invece rimborsata in 10 quote annuali tramite credito d’imposta nella dichiarazione dei redditi a far data dall’anno successivo a quello di acquisto della caldaia).

Potrai quindi usufruire di un risparmio immediato, ossia di uno sconto in fattura sul corrispettivo dovuto, per l’aliquota del 50% o del 65% a seconda dei casi; tale somma verrà così anticipata da Samit Group che effettua i lavori e che potrà recuperarla sotto forma di credito di imposta cedibile ad altri soggetti tra cui le banche e gli intermediari finanziari.

In pratica, per l’acquisto della tua nuova caldaia a condensazione, sfruttando questo vantaggio esteso fino a tutto il 2021, pagherai soltanto il 35% del suo valore di acquisto.

Limiti di spesa per l’ecobonus

Esistono dei limiti di spesa per usufruire del bonus caldaia. Nello specifico, si potrà godere dell’ecobonus entro il tetto massimo di 30.000 euro per ogni unità immobiliare e i pagamenti dovranno avvenire attraverso il bonifico parlante, identico a quelli standard ma nel quale sarà necessario indicare espressamente:

  • la causale del versamento;
  • il codice fiscale del beneficiario del bonus;
  • partita Iva o codice fiscale del negozio o rivenditore.

Il limite massimo di spesa per il bonus ristrutturazioni è di 96.000 euro per ogni unità immobiliare.

Richiedi maggiori informazioni rivolgendoti ai professionisti Samit Group

Il personale qualificato di SAMIT group dal 1968 offre un servizio professionale in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza.

Per avere maggiori informazioni, basta contattare Samit allo 0444 563097, scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o compilare il form sottostante per un preventivo senza impegno, per prendere appuntamento o semplicemente per saperne di più.

Richiedi un preventivo gratuito!
  1. Compila il form sottostante con i tuoi dati per ricevere la nostra migliore offerta!
    Oppure contattaci adesso al numero verde 800 944 522
  2. Preventivo richiesto*
    Input non valido
  3. Nome*
    Please type your full name.
  4. E-mail*
    Invalid email address.
  5. Provincia*
    Input non valido
  6. Tipologia Utente*
    Input non valido
  7. Cognome*
    Input non valido
  8. Telefono*
    Input non valido
  9. Comune*
    Input non valido
  10. Input non valido
  11. {dichiaro-di-aver-preso-visione-e-di-dare-il-consenso-al-trattamento-dei-dati-personali-1}